Chirurgia Generale

L’esperienza che ci rende migliori
L'attività chirurgica, consolidata da un’esperienza più che ventennale di circa 2.000 interventi l’anno, aggiornata secondo le moderne tecniche, riguarda tutto l'ambito delle malattie chirurgiche, con particolare attenzione alle malattie neoplastiche, che riguardano:

  • tiroide e paratiroidi
  • ghiandole salivari
  • mammella
  • fegato
  • colecisti e vie biliari (tecnica tradizionale o videolaparoscopica)
  • stomaco
  • intestino tenue e crasso
  • retto e ano
  • rene, vie urinarie, vescica (tecniche chirurgiche tradizionali ed endoscopiche)
  • prostata e apparato genitale (tecniche chirurgiche tradizionali ed endoscopiche)
  • chirurgia vascolare venosa
  • chirurgia dei difetti della parete addominale come ernie inguinali e laparocele ( tecnica videolaparoscopica)

Visita anestesiologica

Tutti i Pazienti che devono essere operati vengono visitati da un Anestesista. Lo specialista definisce la tecnica di anestesia migliore per il tipo di intervento, tenendo conto delle esigenze caratteriali ed emotive del Paziente, ne informa l’interessato e ne acquisisce il consenso scritto.

Aspetti estetici dell’intervento

L’equipe chirurgica, consapevole dell’importanza del risultato estetico, pone particolare attenzione nella sutura dei tessuti cutanei, al fine di evitare antiestetiche cicatrici.

Se il tipo di intervento lo permette, i nostri chirurghi prediligono l’impiego della tecnica laparoscopica che consente una guarigione più veloce e meno fastidiosa e lascia solo piccole cicatrici.
Anche per il trattamento delle patologie venose degli arti inferiori la tecnica chirurgica in uso si avvale dell’ausilio dell’esame doppler che consente di intervenire in modo mirato su i vasi compromessi, riducendo al minimo il danno estetico.

Gli accertamenti istologici vengono eseguiti da strutture esterne autorizzate.

Per le donazioni di sangue e le necessità trasfusionali il riferimento è il Servizio di Immunoematologia e Trasfusione Azienda Ospedaliera – Universitaria OO.RR. di Foggia.